domenica, 19 Maggio 2024

Udienza Juve, il procuratore Chinè chiede 11 punti di penalizzazione

Condividi

spot_imgspot_img

E’ iniziata l’udienza per la penalizzazione della Juventus sul caso plusvalenze.

All’udienza, che si svolge interamente da remoto, sono collegati la Procura Federale e i legali juventini, insieme al presidente bianconero, Gianluca Ferrero, oltre che il nuovo collegio della corte, presieduto da Ida Raiola.

Il presidente della Juve, Gianluca Ferrero, è presente a Roma, sede del processo, nonostante l’udienza, come già detto, si svolga da remoto.

Subito il Procuratore Federale Chinè chiede 11 punti di penalizzazione in classifica per la Juve. Chiesti anche 8 mesi di inibizione per i 7 ex dirigenti bianconeri coinvolti.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie