giovedì, 8 Giugno 2023

Udienza Juve, il procuratore Chinè chiede 11 punti di penalizzazione

Condividi

E’ iniziata l’udienza per la penalizzazione della Juventus sul caso plusvalenze.

All’udienza, che si svolge interamente da remoto, sono collegati la Procura Federale e i legali juventini, insieme al presidente bianconero, Gianluca Ferrero, oltre che il nuovo collegio della corte, presieduto da Ida Raiola.

Il presidente della Juve, Gianluca Ferrero, è presente a Roma, sede del processo, nonostante l’udienza, come già detto, si svolga da remoto.

Subito il Procuratore Federale Chinè chiede 11 punti di penalizzazione in classifica per la Juve. Chiesti anche 8 mesi di inibizione per i 7 ex dirigenti bianconeri coinvolti.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie