domenica, 19 Maggio 2024

Manovra stipendi e deferimento Juve: Stupisce l’assenza del segretario Lombardo, il grande accusatore di Marotta

Condividi

spot_imgspot_img

La decisione della Procura Federale di deferire la Juventus per la manovra stipendi, nasconde una stortura giudiziaria che va a vantaggio di alcuni dirigenti ex bianconeri ora “impiegati” in altre squadre.

Tra i tanti personaggi bianconeri deferiti spiccano Agnelli, Paratici, Nedved, Cherubini, Manna, Braghin.

Ma, come scrive Tuttosport, tuttavia, stupisce l’assenza di Maurizio Lombardo, segretario del club bianconero all’epoca dei fatti e ora in forza alla Roma.

Fu proprio lui che nell’ambito dell’Inchiesta Prisma aveva rivelato di custodire le side letter non depositate in Lega.

Ma non è tutto: Lombardo aveva accusato Marotta per la recompra di Mandragora dall’Udinese. Lo stesso dirigente dell’Inter non è stato deferito.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie