mercoledì, 24 Aprile 2024

Napoli-Salernitana, Spalletti: “Lo spostamento della gara con la Salernitana condiziona anche noi”

Condividi

spot_imgspot_img

Luciano Spalletti ha presenta in conferenza stampa la vigilia della partita più importante della stagione per il Napoli, che domani scenderà in campo al Maradona contro la Salernitana. Queste le parole del tecnico in merito allo spostamento della gara per permettere al Napoli di festeggiare lo scudetto qualora dovesse vincere e contestualmente la Lazio senza i 3 punti da San Siro:

“Non abbiamo affidato al Prefetto e al fato il nostro campionato, la nostra idea di gioco. La volontà di rendere felici delle persone, che come l’altra sera ci aspettano con il fiato sospeso in aeroporto solo per veder passare il nostro pullman. Non abbiamo fatto niente noi come squadra, anzi quando è stato detto abbiamo dovuto modificare il lavoro settimanale”.

Quindi dobbiamo accettare lo spostamento della partita, per quello che sappiamo e per quello che vediamo è dipeso dal dare sicurezza. Anzi, mi hanno detto anche di dire qualcosa riguardo la sicurezza se succede il fatto. Dopo dovrò fare questo discorso, che non è niente di certo ma in previsione di”.

La squadra non deve modificare niente e sono sicuro che la voglia vista anche stamattina in allenamento sono convinto che faremo la nostra partita. Non so se basterà perché l’avversario è forte. Anzi, se non sbaglio sono 7 partite che fanno risultati utili consecutivi”.

Apprezzo Sousa ed è uno che lavora sul campo. A vederli da fuori sembrano una società proiettata nel futuro, il presidente Iervolino sa facendo un grande lavoro. Hanno entusiasmo ed entusiasmo per lo sport. Sarà una partita difficilissima. Questo che è successo sappiamo che ha motivato ancora di più le avversarie”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie