mercoledì, 21 Febbraio 2024

Inchiesta Juve, la FIFA ha accolto il ricorso di Paratici: “può lavorare”. Il comunicato ufficiale

Condividi

La FIFA ha accolto il ricorso presentato dall’ex dirigente della Juve Fabio Paratici dopo l’estensione a livello mondiale dell’inibizione di 30 mesi scattata in seguito al caso plusvalenze, che nei giorni scorsi, dopo gli ultimi sviluppi al Collegio di Garanzia del CONI, lo aveva spinto anche a lasciare il suo incarico al Tottenham.

Questo il comunicato ufficiale:

“La FIFA ha accolto l’appello presentato da Fabio Paratici contro il provvedimento del Comitato Disciplinare della FIFA che, nell’estendere a livello mondiale l’inibizione temporanea comminata dalla FIGC, l’aveva ampliata fino al divieto di prendere parte ad “ogni attività legata al calcio”, si legge nella nota.

Paratici, assistito davanti alla FIFA da un team di legali composto da Paolo Lombardi, Luca Pastore e Ian Laing, potrà dunque continuare a lavorare nel mondo del calcio seppur con mansioni ridotte rispetto a quelle svolte sino ad oggi, nel rispetto dei limiti imposti dalla sanzione comminata dalla FIGC”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie