giovedì, 20 Giugno 2024

Inzaghi: “Abbiamo comandato per novanta minuti. Esultanza Lukaku fraintesa e per questo perdo due giocatori fondamentali”

Condividi

spot_imgspot_img

Simone Inzaghi commenta così la partita pareggiata 1-1 dalla sua Inter contro la Juventus, nelle semifinali d’andata della Coppa Italia.

Cos’è successo? L’esultanza di Lukaku è stata fraintesa. Lui esulta così quest’anno, l’ha fatto anche nel Belgio, non è stato capito e ne è scaturito un parapiglia finale che ci priverà di lui e Handanovic nella semifinale di ritorno. Due giocatori fondamentali per noi”, le parole del tecnico ai microfoni di Sport Mediaset.

Abbiamo fatto una grande gara, il mio giudizio non cambia sull’1-1 al 95′. Abbiamo comandato la partita per novanta minuti contro una squadra in salute, su un campo difficile. Abbiamo sprecato con Lukaku, Mkhitaryan e D’Ambrosio. il gol di Cuadrado è evitabile, ma niente da dire ai ragazzi, che hanno fatto ciò che gli avevo chiesto in una partita difficile per noi e in una competizione importante per noi”.

Tornando al rosso di Lukaku: “Io vedo un giocatore che segna, esulta e lì succede tutto quanto. Devo pensare che nel ritorno l’esultanza di Lukaku ci priverà di lui e Handanovic. Al netto dell’episodio del 94′, la partita è stata ben diretta da Massa”.

E sul gol preso:

Sicuramente dovevamo uscire su Rabiot prima, c’erano due giocatori che potevano evitare il suo cross. Abbiamo fatto una diagonale troppo stretta, abbiamo concesso un tiro evitabile e Bastoni non è riuscito a a evitare il tiro perchè era sulla traiettoria. Sono comunque molto soddisfatto della partita aggressiva e determinata dei miei su un campo difficile. Poteva andare male, ma dobbiamo essere felici di ciò che abbiamo creato. L’avrei detto anche in caso di sconfitta”.

Inzaghi commenta infine le critiche dei tifosi:
La nostra tifoseria è unica e impareggiabile. Sabato abbiamo perso una partita in casa, e fino alla fine la curva non ci ha mai lasciato soli. Siamo l’Inter, è normale si aspettino risultati diversi. C’è stato un richiamo perché tutti ci aspettiamo di più e meglio. Stasera è stata un’ottima risposta da parte dei giocatori a tutto l’ambiente”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie