sabato, 15 Giugno 2024

Juve, Oppini: “Qualora ci ridessero quei punti, per me la seconda stangata sarà peggiore della prima”

Condividi

spot_imgspot_img

Francesco Oppini è intervenuto a Radio Bianconera per dire la sua sulla possibilità che la Juve approdi nelle coppe europee:

Quota 73 per la Champions? Dobbiamo capire se recupereremo i punti di penalità, il problema per me è il secondo filone. Qualora ci ridessero quei punti, per me la seconda stangata sarà peggiore della prima, temo questo”.

Sul rinnovo di Danilo:

A me piace molto lo spirito di Locatelli e dei giovani, ma in ogni partita e post sui social rappresenta la juventinità e lo spirito giusto. Se pensiamo a come è arrivato, con gli insulti per il suo passato poco glorioso e per lo scambio non condiviso con Cancelo, credo che sia riuscito a far innamorare i tifosi della Juventus. Nel momento in cui la squadra non va ha saputo mettersi sulle spalle la squadra, mi piace la sua attitudine, il suo carattere”.

Su Pogba:

“L’ho visto leggermente più grosso rispetto agli ultimi anni alla Juve. Ha fatto una giocata in mezzo a tre dopo 1′ e già ha fatto la differenza. Servirà tempo per vederlo al 100% ma ha nettamente più qualità lì in mezzo al campo. Dobbiamo sperare che stia bene, se lo è può giocare e tornare ad essere spensierato e decisivo”.

Infine su Fagioli ha aggiunto:

Stravedo per lui, conosco lui e il suo procuratore, è un ragazzo che merita. Fa arrabbiare che in tutta Europa esordiscono ragazzi di 16 anni e lui debba essere messo in discussione. Lui va scoperto prima e per questo do sempre una colpa ad Allegri, è arrivato lì perché non aveva soluzioni. Non doveva sbattere la testa a lungo con Paredes o altri, serviva puntarci prima. La Juventus deve puntare su di lui. I giovani vanno preservati, soprattutto se sono bravi”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie