martedì, 25 Giugno 2024

Barcellona, scoppia il più grande scandalo del calcio spagnolo: “Ha pagato 1,4 milioni al vice presidente degli arbitri”

Condividi

spot_imgspot_img

Barcellona nei guai: ha pagato 1,4 milioni al vice presidente degli arbitri. A riportare la notizia i giornali di mezzo mondo. Il club sarebbe al centro del “più grande scandalo del calcio spagnolo”.

Tra il 2016 e il 2018, il club catalano avrebbe versato la cifra a una società privata riferibile a José María Enríquez Negreira, che all’epoca dei fatti era il vice presidente del Comitato tecnico degli arbitri.

Repubblica riassume così lo scandalo: “La questione è emersa dopo un’ispezione della Agenzia tributaria alla sua società, la Dasnil 95 Sl. Da cui è emerso come il Barcellona abbia versato in tre tranche annuali per il 2016 (532.728,02 euro), il 2017 (541.752) e il 2018 (318.200), per un totale di 1.392.680 euro. La notizia è stata rivelata dalla radio Ser Catalunya”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie