spot_img
spot_img
martedì, 31 Gennaio 2023

Calciopoli, Moggi: “Juve finì in B per colpa di una persona, che diede retta a Montezemolo”

Condividi

Luciano Moggi attraverso le colonne di Libero, ha individuato un elemento decisivo circa la retrocessione in Serie B della Juventus dopo lo scandalo Calciopoli.

L’ex direttore generale bianconero ha puntato infatti il dito nei confronti dell’ex presidente Cobolli Gigli:

A Cobolli Gigli voglio spiegare che l’avvocato difensore della Juve, accettando la B con penalizzazione, avvalorò la colpevolezza dei dirigenti di quel tempo, indirizzando i processi”.

Ma non è tutto: “Per giunta l’ex presidente dovrebbe ricordare che proprio lui, seguendo i consigli di Montezemolo, ritirò il ricorso fatto al Tar con il quale la Juventus sarebbe probabilmente restata in Serie A e nel caso Blatter avrebbe tardato a fare i calendari internazionali”.

Come conseguenza di tutto ciò, secondo Moggi la Juventus fu quindi retrocessa e Montezemolo si meritò i ringraziamenti di Blatter mentre la sentenza raccontava “campionato regolare, nessuna partita alterata”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie