spot_img
spot_img
giovedì, 2 Febbraio 2023

Il direttore di Tuttosport, Vaciago: “Juve assolta sulle plusvalenze. Questo capo d’accusa sta perdendo forza grazie al parere del gip e a quello dei revisori dei conti”

Condividi

Il direttore di Tuttosport Guido Vaciago, mette in evidenza un dettaglio sull’inchiesta giudiziaria a carico della Juventus, che pochi altri giornali in Italia enfatizzano:

Juventus assolta sulle plusvalenze. Questo capo d’accusa sta perdendo forza”, il titolo del video-editoriale del direttore di Tuttosport che spiega:

“La Juventus è accusata dalla procura di Torino di due reati fondamentalmente: quello di aver fatto delle plusvalenze fittizie e quello di aver artefatto il bilancio con la cosiddetta manovra stipendi”, le paroled di Vaciago.

Ebbene, c’è però uno dei due capi, quello delle plusvalenze, che sta perdendo forza”, racconta nel videomessaggio il direttore di Tuttosport Guido Vaciago che ha spiegato perché il “caso plusvalenze” difficilmente può costituire reato”.

Non soltanto la Juventus è stata già assolta per lo stesso reato dalla giustizia sportiva per ben due volte, ma ci sono altri due pareri che si sono aggiunti. Uno è quello del gip che, quando i pubblici ministeri gli hanno portato le loro richieste per le misure cautelari, ha espresso qualche dubbio sul fatto che le plusvalenze fittizie della Juventus potessero essere un reato”.

L’altro “parere è quello dei revisori dei conti della Juventus che hanno scritto una relazione molto severa nei confronti della Juventus dando ragione, per esempio alla Procura di Torino per quanto riguarda la manovra stipendi”.

“Ma anche loro si sono espressi sulle plusvalenze con qualche dubbio sul fatto che possano costituire e reato, per la solita ragione: non esiste un valore oggettivo di un giocatore e quindi è molto difficile circostanziare il reato. Questo è un dettaglio di cui tener conto”.

Fonte: Tuttosport

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie