spot_img
spot_img
giovedì, 2 Febbraio 2023

I guai dell’Inter con il fisco finiti in secondo piano per “merito” della Juve

Condividi

L’inchiesta che ha portato alle dimissioni in blocco del CdA della Juve ha fatto (che coincidenza!) dimenticare i problemi con il Fisco delle altre squadre del nostro campionato.

Come infatti riportato da “Il Fatto Quotidiano” c’è una squadra più di tutte è pesantemente indebitata e si tratta dell’Inter.

La società di Zhang ha un debito di 50 milioni nei confronti dell’erario, ma è in buona compagnia.

“In testa c’è l’Inter, che nel 2022 non ha saldato Irpef e contributi per circa 50 milioni. Al secondo posto con 40 milioni la Lazio, seguita sul podio dall’altro club della capitale: la Roma, a quota 38 milioni di euro”, ha riferito tra le sue colonne Il Fatto Quotidiano.

“Intorno a quota 30 milioni la Juventus, più in basso il Napoli con circa 25, sotto i 15 la Fiorentina, mentre il Milan è la più virtuosa fra le big, con soli 10 milioni. Tutti si sono avvalsi della sospensione concessa l’anno scorso con la manovra, fatta eccezione per la Cremonese”.

Questa la classifica dei club del massimo campionato:

Inter – 50 milioni di euro
Lazio – 40 milioni di euro
Roma – 38 milioni di euro
Juventus – 30 milioni di euro
Napoli – 25 milioni di euro
Fiorentina – 15 milioni di euro
Milan – 10 milioni di euro

Nella sostanza succede che i problemi della Juventus  (sulla bocca di tutti per il caso plusvalenze e problemi di bilancio), mascherano la reale situazione economica in cui versano le altre squadre italiane.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie