domenica, 19 Maggio 2024

Juve-Inter, Chirico: “Basta con le prese in giro con rilettura delle regole tutte le volte che gioca la Juve. Questi sono strascichi di Calciopoli”

Condividi

spot_imgspot_img

Tuona Marcello Chirico per quanto accaduto durante Juve-Inter: “è peggio di quanto capitato in Juventus-Salernitana, perché in quel caso l’AIA ci disse di non aver avuto a disposizione le immagini per poter verificare il fuorigioco di Candreva e convalidare la rete di Milik”.

Mentre, “stavolta invece le immagini ce le aveva, belle nitide, da tutte le angolazioni possibili, ma il trio Doveri – Di Paolo – Longo è riuscito nell’impresa di annullare lo stesso il gol della Juve”.

In sostanza il giornalista di fede bianconera rivolge un appello al Palazzo del calcio: “Per favore, basta con le prese in giro! Basta con le interpretazioni a soggetto del regolamento, non se ne può più! Basta adattare il regolamento ad ogni episodio, quando basterebbe il buon senso per prendere una decisione. E basta, soprattutto, inventarsi sempre una rilettura ad hoc delle regole tutte le volte che c’è di mezzo la Juve”.

Altrimenti – spiega in chiusura il giornalista – “dobbiamo davvero iniziare a pensare che all’AIA si portino ancora appresso gli strascichi di Calciopoli, e che il mantra di Carraro (“non si sbagli a favore della Juventus, per carità”), pronunciato proprio prima di un Derby d’Italia del 2004, sia tutt’ora valido. Magari Doveri, quando è andato a valutare l’episodio a bordo campo, ci ha pensato”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie