spot_img
spot_img
venerdì, 9 Dicembre 2022

Juve-Inter, Chirico: “Basta con le prese in giro con rilettura delle regole tutte le volte che gioca la Juve. Questi sono strascichi di Calciopoli”

Condividi

Tuona Marcello Chirico per quanto accaduto durante Juve-Inter: “è peggio di quanto capitato in Juventus-Salernitana, perché in quel caso l’AIA ci disse di non aver avuto a disposizione le immagini per poter verificare il fuorigioco di Candreva e convalidare la rete di Milik”.

Mentre, “stavolta invece le immagini ce le aveva, belle nitide, da tutte le angolazioni possibili, ma il trio Doveri – Di Paolo – Longo è riuscito nell’impresa di annullare lo stesso il gol della Juve”.

In sostanza il giornalista di fede bianconera rivolge un appello al Palazzo del calcio: “Per favore, basta con le prese in giro! Basta con le interpretazioni a soggetto del regolamento, non se ne può più! Basta adattare il regolamento ad ogni episodio, quando basterebbe il buon senso per prendere una decisione. E basta, soprattutto, inventarsi sempre una rilettura ad hoc delle regole tutte le volte che c’è di mezzo la Juve”.

Altrimenti – spiega in chiusura il giornalista – “dobbiamo davvero iniziare a pensare che all’AIA si portino ancora appresso gli strascichi di Calciopoli, e che il mantra di Carraro (“non si sbagli a favore della Juventus, per carità”), pronunciato proprio prima di un Derby d’Italia del 2004, sia tutt’ora valido. Magari Doveri, quando è andato a valutare l’episodio a bordo campo, ci ha pensato”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie