spot_img
spot_img
venerdì, 9 Dicembre 2022

Inter, la rottura con DigitalBits genera buco da 80 Ml: lo sponsor sparirà dalle maglie

Condividi

L’Inter dovrà rinunciare ad un incasso di 80 milioni di dollari. A tanto ammonterà la risoluzione del contratto con e DigitalBits, il marchio della criptovaluta che sparirà dalle maglie nerazzurre già entro il mese di ottobre.

Zhang dovrà trovare con urgenza un nuovo sponsor da sostituire a DigitalBits. La criptovaluta sviluppata da Zytara Labsm e fondata da Al Brugio, era diventata il main sponsor dell’Inter in estate dopo un’annata da sponsor di manica.

Come detto l’accordo con l’azienda, prevedeva l’incasso per il club milanese di 85 milioni di dollari in 4 anni (5 milioni l’anno scorso, 25 quest’anno e i restanti premi a salire nelle prossime stagioni). Ma dopo i primi ritardi nei pagamenti, la situazione è precipitata sino alla rottura totale come anticipato da La Gazzetta dello Sport

Non è da escludere che il definitivo stop alla collaborazione possa comportare che la maglia nerazzurra resti vuota fino al termine della stagione.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie