martedì, 4 Ottobre 2022

Vocalelli: “Un delitto vendere Zaniolo. Ci sarà un motivo per cui lui vale 50 milioni e Dybala zero”

Condividi

Ai microfoni di Radio Radio l’ex direttore del Corriere dello Sport, Alessandro Vocalelli, ha parlato della situazione relativa a Nicolò Zaniolo, grande protagonista di questa sessione estiva di calciomercato.

Su di lui in pressing la Juventus (forte del gradimento del giocatore) interessata a rinforzare il reparto d’attacco dopo l’addio a Paulo Dybala, che tra le sue corteggiatrici annovera anche la Roma. E se Zaniolo vuole lasciare i giallorossi, anche il club capitolino è pronto per l’affare che potrebbe finanziare il mercato, compresa la trattativa proprio per l’ex numero 10 bianconero.

“Vorrei uscire dal paravento dei soldi in cui ci nascondiamo. Lasciare Zaniolo per prendere Dybala, o il contrario. Chi ha ragione? Qualcuno sta sbagliando” ha commentato l’ex direttore del CorSport.

“Per quello che può valere, a parità tra Dybala e Zaniolo, prendo Zaniolo tutta la vita. Vendere oggi Zaniolo è uno dei più grandi delitti tecnici che si possono consumare – ha aggiunto. Non è un caso che lo vuole la Juve. Con tutti i dubbi che ci sono, gente in giro per l’Italia e per l’Europa lo vogliono.
Dybala? Non si stanno accapigliando. Ci sarà un motivo per cui Zaniolo vale 50 milioni e Dybala è a zero“.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie