spot_img
spot_img
martedì, 6 Dicembre 2022

Chirico: “Effetto Stadium non c’è più! Squallido andare a vedere una partita della Juve ed avere l’impressione di essere a teatro anziché allo stadio”

Condividi

Lungo editoriale di Marcello Chirico dedicato al tifo della Juventus, che non c’è più da tempo all’Allianz Stadium.

Le parole del giornalista bianconero giungono dopo l’intervista rilasciata dall’AD Arrivabene a Tuttosport in cui ha parlato appunto dell’effetto Stadium che non c’è più, “anche con una parte di ragione, perché è davvero squallido andare a vedere una partita della Juve ed avere l’impressione di essere a teatro anziché allo stadio. Non sembra nemmeno di giocare in casa, col tifo dei supporters avversari che quasi sempre sovrasta quello casalingo, pressoché inesistente”.

La causa è figlia dell’inchiesta “Last Banner” che innescato la guerra tra ultrà e società Juve: “da almeno tre anni, è venuto meno il sostegno da parte della curva, quella che di fatto ha sempre trascinato il resto del pubblico. Accadeva già al Comunale, è continuato al Delle Alpi, lo è stato per molto tempo pure all’Allianz Stadium, al punto da creare il cosiddetto “effetto-bolgia”, determinante anche sui risultati della squadra”.

Questa la sintesi di Marcello Chirico: “se il tifo organizzato porta problemi, se ne può fare a meno. Alla società interessa riempire lo stadio con un altro tipo di clientela, meno agitata ma lo stesso partecipe dell’evento. “Un tifo sano” ha specificato l’ad bianconero”.

E questa invece la conclusione di Chirico: “Ha ragione Arrivabene, allo Stadium non c’è più tifo perché qualcuno fa lo juventino a singhiozzo”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie