venerdì, 20 Maggio 2022

Chirico: “Colpa di Vlahovic o di chi non è riuscito a farlo rendere al massimo?”

Condividi

In attesa che il campionato chiuda i battenti, c’è già chi stila i primi bilanci in casa Juve e non sono pochi quelli che definiscono fallimentare la stagione di Allegri. Ad analizzare la situazione dei bianconeri, Marcello Chirico che su calciomercato.com ha commentato:

“Gli alibi ai quali Allegri può aggrapparsi per questo flop sono parecchi: la mediocre rosa messagli a disposizione, la mattanza degli infortunati, qualche errore del Var. Però, se una squadra gioca sempre col medesimo spartito per l’intera stagione, ovvero male, e non è riuscita a migliorare il risultato della stagione precedente (anzi, perdendo la Supercoppa l’ha pure peggiorato) qualche responsabilità ce l’ha pure allenatore. Dal quale ci si aspettava qualcosa in più”.

Proprio in merito agli infortuni “sarebbe opportuno fare un po’ di autocritica e prendersi qualche responsabilità – ha osservato il giornalista -, sia da parte dello staff atletico che di quello medico. Qualcosa, obbiettivamente, non ha funzionato. Troppi stop muscolari, alcuni traumatici recuperati a rilento o non recuperati del tutto“.

Molte le critiche rivolte anche all’attaccante Dusan Vlahovic, le cui prestazioni hanno subito un evidente calo. Non è stato sopravvalutato il serbo, è che questa Juve, con questo suo gioco sparagnino, è riuscita a rovinare pure lui ha commentato con severità Chirico. “Finora ha realizzato 7 gol, proprio perché è bravo, ma alla Fiorentina ne avrebbe segnati il doppio. Lì c’era una squadra al suo servizio, qui una confusione generale. Nella quale Vlahovic stenta a ritrovarsi. Colpa sua? O colpa di chi non è riuscito in 4 mesi a trovare un modo per farlo rendere al massimo?”.

Un’ultima stoccata ad Allegri:Lanciare giacche e cappotti per aria, tirare calci alle transenne e strepitare serve a poco, quando si ha tutta una settimana per preparare per bene una partita. O sono tutti asini, oppure c’è una difficoltà oggettiva dell’insegnante ad inculcare la lezione ai propri allievi”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie