venerdì, 20 Maggio 2022

Luciano Moggi: “Per vincere abbiamo bisogno di attrezzature giuste. Teniamoci stretto Agnelli”

Condividi

L’ex direttore generale della Juventus, Luciano Moggi, ai microfoni di Radio Bianconera ha commentato i movimenti sul mercato dei bianconeri in vista della prossima stagione. Due i nomi più gettonati: Zaniolo e Di Maria. Il parere di Moggi: “Dipende da quello che deve fare la società: se vuole vincere, i giovani non sono contemplati. O meglio potrebbero essere inseriti, ma in maniera tale che non si brucino”.

“Bisogna sapere come la Juve vorrebbe utilizzare Zaniolo – ha aggiunto. Per me Zaniolo non è né un centrocampista, né una mezza punta, né un attaccante. Parliamo di un giocatore che corre e ha stimoli particolari, ma, in una società che vuole vincere, i giocatori devono avere un ruolo preciso. Zaniolo è giovane e può avere un futuro. Gli dai un numero, lo mandi in campo e magari può fare cose straordinarie. Di Maria ha 34 anni ed è un giocatore valido. Tuttavia, può andare bene per vincere un campionato e non per il futuro. Se Di Maria dovesse venire alla Juve, il posto è assicurato“.

Moggi ha poi aggiunto un commento su Allegri e Agnelli: “Io penso che Allegri, che ha già vinto 5 campionati e che quest’anno potrebbe portare la Juventus non al 4° ma al 3° posto, abbia fatto molto bene“. Ha poi concluso: “E teniamoci stretto Agnelli. Noi abbiamo idee un po’ particolari per vincere e per farlo servono le “attrezzature” giuste“.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie