spot_img
spot_img
martedì, 6 Dicembre 2022

Villarreal-Juve, Vlahovic non si scoraggia: “Mancano ancora 90 minuti. Saranno a casa nostra, con i nostri tifosi, nel nostro stadio”

Condividi

L’attaccante della Juventus, Dusan Vlahovic, ha realizzato il suo sogno di giocare in Champions League e l’ha onorato realizzando il suo primo gol dopo appena 33 secondi dall’inizio del match contro il Villarreal, terminato poi in pareggio 1-1.

Ai microfoni di Sky, il bomber serbo, che per molti è stato il migliore in campo, ha così commentato la partita: “Il sogno si è avverato, la prima partita in Champions e con il gol. Come Del Piero? Una leggenda, un’icona, non voglio paragonarmi con nessuno, non voglio permettermi“.

“Non sono contentissimo perché non abbiamo vinto – ha aggiunto Vlahovic. Io, la squadra e il mister volevamo fortemente vincere ma non è accaduto. Abbiamo cercato fin dall’inizio di fare quello che volevamo, ma sono le dinamiche della gara, a volte gira male. Io ho già dimenticato questa partita, dobbiamo solo guardare avanti e vincere la prossima ha commentato Vlahovic, con la testa già alla partita di ritorno del 16 marzo.

Inevitabile la domanda sull’esultanza apparsa a molti come una risposta polemica alle critiche ricevute nei giorni scorsi: “Non so perché si vogliono fare sempre polemiche. Io non leggo i giornali, cerco con i piedi per terra di migliorare ogni giorno. Era un gesto per un membro della mia famiglia, niente di che”.

Al termine della gara Vlahovic ha poi pubblicato su Instagram un bel messaggio di incoraggiamento rivolto ai tifosi:

“Che emozione la prima in Champions, peccato per il risultato finale ma mancano 90 minuti e saranno a casa nostra, con i nostri tifosi nel nostro stadio. Ci giochiamo tutto. #finoallafine”.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da DV7 (@vlahovicdusan)

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie