domenica, 2 Ottobre 2022

Atalanta-Juve, de Ligt ammette: “Delusi dal risultato”

Condividi

Nel bel match Atalanta-Juventus, è spiccata la brillante prestazione del difensore Matthijs de Ligt, eletto il migliore in campo dai principali quotidiani sportivi, che gli hanno assegnato punteggi altissimi.

Un lavoro incessante, quello del gigante olandese, che ha messo in campo grande fisicità e tempismo nelle chiusure. Ai microfoni di DAZN de Ligt ha commentato così la bella gara di Bergamo terminata in pareggio:

“È stata una partita difficile, l’Atalanta è una squadra forte. È stata una partita con due squadre che hanno voglia di vincere. Per i tifosi penso sia stata una bella partita da vedere“. De Ligt ha poi ammesso: “Alla fine noi siamo un po’ delusi, abbiamo perso due punti come l’Atalanta“.

In merito al presunto fallo di mano sul tiro di Boga, de Ligt ha spiegato: “Mi ha colpito al costato, non l’ho toccata con il braccio. Ero tranquillo, ho sentito dove mi ha colpito e sono andato avanti a giocare”.

Il difensore olandese ha poi parlato dell’arrivo di Dusan Vlahovic che ha dato nuova linfa ai bianconeri: “Penso che il suo arrivo sia stato molto importante, non solo per le sue caratteristiche ma anche perché ora Dybala ha più libertà per giocare, per fare gli uno-due e le sponde. Lui segna tanto ma per il gioco che abbiamo ci dà una grande mano ed è la cosa più importante”.

De Ligt ha poi chiuso con un commento sulla corsa scudetto: “Oggi è stata una gara importante, contro una squadra a noi vicina. Pensiamo partita dopo partita è la cosa più importante. Pensiamo solo a noi, vedremo alla fine come andrà“.

Intanto sui social spopola un video in cui il giovane olandese, in compagnia della fidanzata AnneKee, canta con molto trasporto la notissima canzone di Toto Cutugno “L’italiano”.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Matthijs de Ligt (@mdeligt_)

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie