venerdì, 28 Gennaio 2022

Juve-Udinese, Allegri in conferenza: “L’ho già detto, la rosa della Juve è questa. Con questi giocatori dobbiamo arrivare al meglio a fine stagione”

Condividi

Massimiliano Allegri, ha parlato in conferenza stampa, alla vigilia della sfida di campionato con l’Udinese.

Subito uno sguardo alla gara di Supercoppa persa contro l’Inter: Che reazione? Non è questione di reazione, la Supercoppa è partita secca, il campionato è completamente diverso”.

Allegri poi anticipa che con la gara contro l’Udinese “ci saranno cambiamenti, abbiamo giocato 120 minuti. Prima Roma, poi Napoli in casa. Stiamo ancora tutti abbastanza bene, a parte Danilo che non è a disposizione. Poi Bonucci ha avuto un risentimento e lo riavremo dopo la sosta”.

Mercato, Arthur: “L’ho già detto, la rosa della Juve è questa. Con questi giocatori dobbiamo arrivare al meglio a fine stagione, vuol dire cercare di centrare i primi quattro posti. Avanti in Champions, poi avremo la Coppa Italia. Restiamo concentrati su queste cose. Stiamo crescendo, stiamo lavorando bene per cercare di ottenere il massimo dei risultati. Dobbiamo solo rimanere sereni”.

E sul gap con l’Inter: “Ho detto che l’Inter è la più forte del campionato, sono primi e stanno continuando quanto fatto. Poi una partita secca è una storia a sé […]”

Cioè, “la Juve l’ha dimostrato l’altra sera, era nettamente sfavorita, qualcuno aveva previsto la goleada. La squadra si è comportata bene, dovevamo fare meglio nel momento decisivo della partita, quando eravamo in vantaggio, e abbiamo avuto situazioni importanti, per costruire negli ultimi 30 metri. Ma la squadra ha fatto bene, contro un’ottima Inter. Dispiace perdere al 120′ ma il gol non cambia il giudizio della squadra”.

Situazione Dybala: “Si può costruire un futuro su Dybala? L’ho sempre detto. Le valutazioni dei contratti sono cose societarie. Ci sono trattative, non mi riguarda. Su Dybala tecnicamente: l’ho cresciuto, è arrivato dal Palermo che era un bambino. Ora ha acquisito esperienza. E’ un giocatore straordinario, che ha qualità tecnica, nella prima parte l’abbiamo avuto meno causa infortuni e in questa seconda parte mi aspetto molto da lui, come tutti. In fase realizzativa, nella prestazione. Paulo è un grande giocatore, il valore non si discute”.

Infine sulla formazione: “Pellegrini è pronto, rientra Cuadrado. De Sciglio e Sandro hanno fatto una buona partita. Rientra Szczesny”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie