venerdì, 28 Gennaio 2022

Caso Liguori, tifosi invocano Serie B per il Napoli: “Come il Chievo”

Condividi

Plusvalenze, dopo la Juve, sotto i riflettori della Procura finisce il Napoli. Ciò che hanno combinato i partenopei pare sia ancor più grave di quanto commesso dalla Juventus.

Soprattutto se dovesse essere confermata la versione spifferata a Repubblica dall’ex baby del Napoli Luigi Liguori sul caso Osimhen e plusvalenze fittizie.

Le sue parole hanno scatenato l’ira dei tifosi sui social:

Così magari in B ci va pure il Napoli, goduria DOPPIA” o ancora: “Qui però la carta segreta di Osimhen esiste” e poi: “Chissà perché che il giornale di Exor si prenda la briga di intervistare proprio uno dei 3 calciatori Ex Napoli coinvolti nell’ inchiesta e non uno dei 22, ex Juventus. Curioso.”

O anche: “Io lo trovo comunque scandaloso e vergognoso, mi auguro pagherà anche il Napoli”.

C’è chi denuncia: “Bastava informarsi su internet per scoprire che a Lille non è mai stato per poi andare alla Afragolese e ora alla Frattese, ovviamente con tutto il rispetto per queste”.

Qualcun altro scrive: “Se pensate che a Napoli la procura funzioni spegnete ogni illusione. Caso molto grave”. Infine: “Esattamente come col Chievo, con calciatori che a Chievo o Lilla non hanno mai giocato. Non sarebbe serie B ?

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie