martedì, 25 Giugno 2024

Bernardeschi, Raiola: “È tutta colpa mia”

Condividi

spot_imgspot_img

Il super procuratore Mino Raiola ha spiegato i motivi dell’addio tra i suoi assistiti, di Federico Bernardeschi.

L’esterno della Juventus ha infatti annunciato di essere passato alla scuderia di Pastorello:

“Se perdo un giocatore è colpa mia. I miei giocatori sono sempre liberi di andare via, gli auguro ogni bene. I miei giocatori sono sempre liberi di andare via, non sono prigionieri di nessuno”.

Raiola ha fatto il punto anche su alcuni movimenti di mercato. Su Romagnoli: “È andata bene. Io non parlo delle trattative. Può rimanere? Tutto è possibile. La trattativa la faccio con la società”.

Su Ibra: “Tutto è possibile anche per Ibra. Sicuramente è voglioso di andare al Mondiale”.

Su Donnarumma: “Non è una fase particolare, ma nuova. Non ci saranno problemi. Non ho portato via nessuno, non faccio il tassista, ma l’interesse dei miei giocatori. Non sono pentito”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie