lunedì, 6 Dicembre 2021

Juve-Zenith, Moggi: “Non ci sono dubbi sul fatto che Allegri debba confermare questa formazione”

Condividi

La Juventus batte 4-2 lo Zenit e vola agli ottavi di finale di Champions League con due turni d’anticipo. Una prestazione convincente, che ha visto i bianconeri trascinati dal mattatore della serata, il capitano Paulo Dybala, che ha messo a segno una doppietta, seguito da Chiesa e Morata.

A parlare della bella gara dei bianconeri, l’ex dirigente della Juventus, Luciano Moggi, che ai microfoni di Radio Bianconera ha commentato con prudenza: Aspettiamo la partita contro la Fiorentina per capire il momento che sta vivendo questa squadra”.

“La differenza di prestazioni tra campionato e Champions dipende dall’avversario – ha continuato Moggi, ma anche dalle motivazioni. Io mi auguro che contro la Fiorentina arrivi una conferma, ma c’è da tenere conto che lo Zenit al momento non è da considerare un avversario attendibile. Poi, che la Juve possa fare meglio di quanto ha fatto non ci sono dubbi. La squadra che ha giocato sicuramente ha più autostima, non ci sono dubbi sul fatto che Allegri debba confermare questa formazione“.

Moggi ha poi così commentato il ruolo di Dybala: “È il giocatore che può risolvere le partite per la Juventus. Se Allegri governa bene il centrocampo, lui e Chiesa possono giocare insieme. Ma ci vuole il centrocampo, che anche ieri è stato senza infamia e senza lode. Locatelli è un buon giocatore agonisticamente valido, quello che detta i tempi dovrebbe essere Bentancur“.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie