lunedì, 6 Dicembre 2021

Chiellini torna sull’addio di Ronaldo: “Se fosse andato via prima, saremmo arrivati più pronti al campionato”

Condividi

Dopo la vittoria contro lo Zenit, la Juventus resta al comando del Gruppo H, con 9 punti dopo tre giornate, e ipoteca la qualificazione agli ottavi di finale di Champions League.

6 vittorie consecutive tra campionato e Coppa, fanno pensare ad un deciso cambio di rotta dei bianconeri, rispetto ad un disastroso avvio di stagione.

Diverse le motivazioni della pessima partenza ma una possibile causa è senza dubbio da ricercare sull’addio di Cristiano Ronaldo, come dichiarato dal capitano bianconero Giorgio Chiellini nel corso di un’intervista ai microfoni di DAZN.

“Che in estate potesse andare via l’avevo percepito – ha ammesso Chiellini. Eravamo arrivati a un punto del rapporto in cui Cristiano aveva bisogno di nuovi stimoli e che la squadra che giocasse per lui. Quando trova una squadra del genere è sempre decisivo, l’ha sempre dimostrato, anche alla Juventus. Alla Juve è in atto un programma di ringiovanimento, chiaro che se fosse rimasto sarebbe stato un valore aggiunto e l’avremmo sfruttato volentieri, però poteva starci che decidesse di ripartire da una squadra che pensasse più al presente e un po’ meno al futuro”.

Un addio che si è consumato il 28 agosto. Tardi. Sicuramente per noi sarebbe stato meglio che fosse andato via prima, per prepararci… È una situazione che abbiamo pagato”.

“Non è stato difficile da metabolizzare” ha continuato Chiellini “però uno shock te lo crea e lo abbiamo pagato in termini di punti nelle prime partite. Fosse andato via il primo agosto avremmo avuto tempo per organizzarci e non si sarebbe pensato solo a quello, saremmo arrivati al campionato più pronti“.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie