venerdì, 3 Dicembre 2021

Luciano Moggi: “Vlahovic alla Juve? Non è più quello dello scorso campionato, aspettiamo”

Condividi

Ospite della trasmissione Cose di calcio in onda su Radio Bianconera, l’ex direttore generale bianconero Luciano Moggi ha parlato della situazione della Juventus, che dopo i passi falsi ad inizio stagione, ora sta cercando di incassare preziosi punti che possano farle recuperare terreno in classifica.

“La Juve oggi è una squadra media, che però ha volontà da vendere – ha commentato Moggi che mette tutto sul campo, spende tutto quello che ha. Ha dei giocatori che si vogliono mettere in evidenza ed è una squadra che può giocare di rimessa e si può difendere, almeno fino a che ci saranno Chiellini e Bonucci“.

Nessun paragone con le “sue” di tempo fa: Le mie Juve erano molto meglio ha sorriso Moggi, che ha poi aggiunto: La Juve sta facendo il massimo, e dovrà continuare ad impegnarsi al massimo, per raggiungere gli obiettivi ed accedere ai posti migliori in classifica”.

Moggi ha poi commentato il profilo di quello che viene considerato uno degli obiettivi della Juventus, Dusan Vlahovic: “Siamo abituati ad incensare le persone, allenatori e giocatori, anche prima del tempo, un esempio potrebbe essere Vlahovic della Fiorentina. Dopo il campionato che ha fatto l’anno scorso, veramente bello, è già diventato un campione? Un campione può diventarlo se ripete quello che ha fatto l’anno scorso. Ora non è più quello che è stato nello scorso campionato, e per diventare campioni bisogna ripetersi, rimanere all’altezza del passato, vuol dire che ha caratteristiche per andare avanti, vista anche la giovane età. Allora si potrà dire che può andare alla Juventus… ma aspettiamo“.

In merito al tanto sospirato rinnovo del 10 bianconero Paulo Dybala, Moggi ha affermato sicuro: Per Dybala è tutto pronto per il rinnovo. Non ci sono problemi. Diventerà lui il capitano e speriamo non si infortuni come è capitato negli ultimi tempi”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie