mercoledì, 27 Ottobre 2021

Moviola: Il Ct Belgio protesta, ma l’ex arbitro Pieri lo stronca: “Rigore su Chiesa è netto”

Condividi

Accese proteste del ct del Belgio Roberto Martinez sull’operato dell’arbitro che ha diretto la gara contro l’Italia nella cosiddetta ‘finalina’ di Nations League, valida per l’assegnazione del terzo post.

Intervenuto in conferenza stampa ha detto queste parole:

Io sono sempre molto rispettoso nei confronti dell’arbitro, ma in un torneo del genere ci vuole tanta esperienza e servono arbitri che hanno già calcato questi palcoscenici”.

E ancora: “Due vantaggi non sono stati accordati e c’è stata una prestazione così… dove il rigore è l’esempio perfetto. Siamo molto frustrati per l’intervento del VAR contro la Francia, bisogna responsabilizzare gli arbitri”.

Lo sfogo del Ct belga si conclude con altre polemiche: “Ma perché non è intervenuto oggi quando l’arbitro aveva bisogna di una mano e poi il giallo a Vertonghen, solo a lui. La frustrazione è cresciuta man mano”.

A dissipare ogni dubbio ci pensa però l’ex arbitro Tiziano Pieri, che ai microfoni di Rai Sport, dopo aver commentato la prestazione del serbo Jovanovic (“Un solo errore per l’arbitro Jovanovic, il mancato giallo a Tielemans”), ha sentenziato in maniera netta sull’episodio del calcio di rigore a favore dell’Italia:

Il rigore su Chiesa è apparso evidente anche in presa diretta, Castagne travolge Chiesa, il rigore è netto”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie