sabato, 16 Ottobre 2021

Licari (Gazzetta): “Chiesa un problema? Lotta, spacca la partita, non si arrende mai. E segna”

Condividi

Qualche giorno fa non è passato inosservato il commento di Massimiliano Allegri, riferito a Federico Chiesa: Deve crescere e acquisire la consapevolezza di quello che può fare perché siamo alla Juventus“.

Parole che a molti sono sembrate alquanto ingenerose, visto l’impegno dimostrato dal giovane attaccante, capace di caricarsi sulle spalle la squadra e portarla alla vittoria.

A commentare le belle prestazioni del giovane attaccante, Fabio Licari su la Gazzetta dello Sport: “Se Chiesa è un problema, meglio non domandarsi cosa sono gli altri”.

“Sicuramente lui deve crescere – ha continuato il giornalista. E non c’è dubbio che la generosità ‘animale’ lo induca a strafare per un tempo e poi a restare col fiato corto, succede anche con Mancini. Ma Chiesa è un meraviglioso problema per la Juve e per qualsiasi allenatore lo abbia in squadra. Perché lotta, spacca la partita, inventa sempre, non s’arrende mai. E segna. Palle sgonfie diventano palloni d’oro. Giocando spesso da solo, è vero, ma forse perché non c’è ancora un gioco in cui inserirsi“.

“Se la Juve dimentica per una notte il brutto della stagione, e mette la testa fuori dall’umiliante zona retrocessione, lo ringrazi e gli trovi la posizione ideale. Chiesa è la scossa quando la maledizione del ribaltone sembra abbattersi ancora sui bianconeri, da 1-0 a 1-2 contro lo Spezia coraggioso e ben messo. Chiesa crea – da solo, sì – il pari che cambia il match, deciso infine da de Ligt, altro revenant. L’azzurro, l’olandese, la reazione nella ripresa. Il bello è tutto qui”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie