mercoledì, 22 Maggio 2024

Tacchinardi: “La vera Juve tra una decina di partite. Allegri ora zoppica ma troverà la quadra”

Condividi

spot_imgspot_img

L’ex centrocampista Alessio Tacchinardi ai microfoni di TMW Radio ha commentato il risultato del big match della 4ª giornata di Serie A, Juventus-Milan, terminato in pareggio 1-1.

“Credo che la Juve debba migliorare la mentalità per fare di più e non accontentarsi – ha commentato l’ex bianconero. Nella prima frazione mi è piaciuta molto ma poi nel secondo tempo ha rallentato, senza voler azzannare il Milan. Per un errore di marcatura ha perso una grande occasione”.

Milan che, nonostante i tanti problemi, ha rischiato anche di vincere: “Un paio di anni fa il Milan non l’avrebbe pareggiata questa partita. Ha dimostrato di essere la squadra che sta meglio fisicamente, gli mancava la prima punta, ma si è dimostrata comunque una squadra che non molla“.

“Ho visto un bel primo tempo, una Juventus cattiva e feroce – ha continuato Tacchinardi. Voglio dare ancora una decina di partite per vedere la vera Juventus. Allegri è stato chiamato per questo, ora si sta zoppicando ma troverà la quadra“.

La classifica è impietosa – ha ammesso Tacchinardi -, vedere la Juventus penultima fa effetto. Continuo a dire che la Juve però riuscirà a tornare sù, ma in mezzo al campo c’è poca gente che fa gol, e questo mi preoccupa”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie