Gaffe Varriale stroncata da Massimo Zampini. E i tifosi condannano il Vicedirettore di Rai Sport

857

Il Vicedirettore di Raisport Enrico Varriale è di nuovo al centro di un altra bufera sui social.

Stavolta è lo stesso Varriale a darsi la zappa sui piedi. Il giornalista, ospite del programma Notte Azzurra, andato in onda in vista degli Europei, ha dato vita ad una gaffe su Twitter annunciando le convocazioni del ct Mancini e scrivendo:

“Le scelte definitive del Ct Mancini per i 26 dell’Italia: dentro Toloi, Cristante e Raspadori, fuori Mancini, Sensi e Politano”.


Peccato che Sensi è stato regolarmente convocato dal Ct Mancini. Poco dopo lo stesso Varriale si corregge: “Mi correggo, fuori Pessina e dentro Sensi”. Me è oramai troppo tardi.

Tra i primi ad accorgersi del clamoroso errore c’è il giornalista di Juventibus Massimo Zampini che ha apostrofato il vicedirettore di Rai Sport con un solo sostantivo: “Disastro”.

Immediata la replica di Varriale: “Massimino Massimino…c’è chi riporta in maniera errata un nome di una lista, e si corregge dopo due minuti, e chi invece continua a sbagliare le valutazioni sulla Superlega , forse per attaccare l’asino dove vuole il padrone…Disastro, disastro..”.

Ma i social si schierano tutti con l’avvocato di fede bianconera: “Questo botta e risposta con Zampini è degno di un bambino delle elementari. Almeno Zampini, che sarà anche ricco di famiglia, ha studiato e non è raccomandato e non ha fatto della redazione di un tv di stato telenapoli”.

O ancora: “L’Avv Zampini è un tifoso dichiarato e non deve dar conto a nessuno. Chi ha un ruolo pubblico in un TV pubblica pagata con i soldi di tutti deve essere imparziale e non fare polemiche simili”.

O anche: “Varriale è sempre un po’ confuso!!!! Povero Enrichetto dopo la tragedia Champions”.

Qualcun altro si indigna per la scarsa professionalità del giornalista di Rai Sport: “Neanche i convocati giusti.. Era troppo impegnato a controllare il Var su Pjanic e le notizie sulla superlega”. C’è anche chi scrive: “Io non c’ero, e se c’ero dormivo” e infine, con riferimento a Orsato: “Forse è troppo vicino allo schermo per leggere bene le convocazioni”.

Fonte: VaiJuventus