Sconcerti: “Juve, si discute Pirlo per aspettare chi? Per tornare subito ad alti livelli, meno si cambia, meglio è”

899

Il giornalista Mario Sconcerti su calciomercato.com ha commentato la prestazione della Juventus in occasione della finale di Coppa Italia contro l’Atalanta, vinta dai bianconeri con il risultato di 2-1.

Un deciso cambio di rotta, come riconosce lo stesso giornalista: “Stavolta Pirlo ha fatto meglio di Gasperini, ha adattato la Juve al gioco totale dell’avversario rispondendogli spesso con moneta simile”. 

Sconcerti ha poi aggiunto: “Adesso si tratta di capire il futuro. Non so se Pirlo riuscirà ad andare in Champions, il Milan ha vinto quindici volte in trasferta, potrebbe vincere anche a Bergamo. Non è mai una partita da sola a decidere la qualità di una stagione. Il giudizio deve essere più ampio. Per esempio, si discute Pirlo per aspettare chi? Una cosa sono Zidane o Allegri, altra cosa sarebbero nuovi esperimenti“.

Il giornalista avanza poi un’ipotesi: “Allora potrei continuare con il mio alunno ormai diplomato. Pirlo in effetti ha cambiato l’ultima Juve, sta facendo girare Chiesa e Kulusevski intorno a Ronaldo ma lasciandolo più marginale. Sono tracce di una prima Juve senza di lui. Una cosa mi sembra certa: per tornare subito ad alti livelli, meno si cambia, meglio è. Semmai si aggiunge”.