Nuovi pretesti per attaccare la Juve. Indagine della FIGC su Bonucci: Compagni “spinti” a cambiare agente

1132

Possibili guai in arrivo per il difensore della Juventus Leonardo Bonucci. A riferirlo è il quotidiano Il Messaggero, secondo cui il calciatore della Juventus ed il suo agente Alessandro Lucci sono finiti nel mirino della procura Figc.

La vicenda riguarda il cambio di agente di alcuni giocatori passati al suo procuratore, Alessandro Lucci, agente tra gli altri oltre che di Leonardo Bonucci, anche di Edin Dzeko e Alessandro Florenzi.

Lucci, secondo l’accusa, avrebbe ingigantito la sua attività in modo non corretto accaparrandosi la firma di Gaetano Castrovilli, Dejan Kulusevski e Gianluca Scamacca, trasferendo la procura proprio alla World Soccer Agency.

L’AIACS accusa Lucci di essersi servito proprio di Bonucci per mettere in atto «un’attività di disturbo su altri calciatori per indurli a lasciare i loro agenti»

l modus operandi della WSA (l’agenzia di Lucci, ndr) è finito sul tavolo della procura Figc che adesso passerà tutte le carte in Commissione. Spicca il caso dell’attaccante del Genoa Gianluca Scamacca che avrebbe ceduto alle pressioni dopo aver ricevuto svariati messaggi e chiamate.

Ad occuparsi della vicenda sarà il procuratore Giuseppe Chiné per quanto riguarda i comportamenti tenuti da Bonucci, mentre la condotta di Lucci verrà affidata alla Commissione federale agenti sportivi.

Fonti: Calcio e Finanza – Corriere dello Sport