Sconcerti: “Milan incompiuto. Adesso la Juventus è favorita”

372

Nel corso della trasmissione Maracanà in onda su TMW Radio, il giornalista Mario Sconcerti ha commentato l’ultimo risultato della 37ª giornata di campionato, che ha visto il Milan pareggiare con il Cagliari. Un risultato che ora rende particolarmente interessante l’ultima giornata di questa stagione, che decreterà gli ultimi verdetti ancora mancanti.

C’è molta attesa per l’ultimo posto vacante per la Champions, e grande attesa in particolare per la sfida Atalanta-Milan, in cui i rossoneri saranno svantaggiati, secondo Sconcerti:

“Umanamente mi dispiace, perché i danni sono sproporzionati rispetto alla stagione del Milan. Adesso la Juventus è favorita, ha commentato Sconcerti, che ha poi aggiunto:

“Il Milan va a Bergamo e credo che voglia arrivare al secondo posto. Mi dispiace perché il Milan merita la Champions, ma bisogna arrivarci. Ha dimostrato di essere incompiuta, ha perso troppi punti in casa. È mancato il gol, come in quasi tutta la stagione. Ibra ha giocato meno della metà delle partite, non c’entra. Quando il Milan ha incontrato squadre che si chiudono, ha fatto fatica. Donnarumma è stato il migliore e dà la dimensione della partita del Cagliari“.

Sconcerti ha poi commentato l’impresa del tecnico del Cagliari, che con tenacia ha portato alla salvezza la squadra rossoblu:Semplici è un allenatore che non viene dal calcio, ha dovuto fare una grande fatica come Sarri. Ha cominciato nei dilettanti, vincendo un campionato dietro l’altro fino ad arrivare alla Spal, che ha portato in Serie A. Ha cambiato la squadra al Cagliari. È un allenatore concreto, gli ha restituito un cammino. Non era semplice ma ce l’ha fatta”.