Niente SuperLega ma intanto Ceferin si aumenta lo stipendio a 2,19 milioni (+500 mila eur) in piena pandemia

811

Le parole del presidente del Real Madrid Florentino Perez che nella notte tra lunedì 19 e martedì 20 aprile, nell’intervista all’emittente radiofonica spagnola ha spiegato le motivazioni della nascita della Superlega, denunciando la «scarsa trasparenza» della UEFA in merito ai relativi compensi del suo presidente Ceferin, hanno aperto una crepa nel maggior ente calcistico europeo.

“So cosa guadagna Lebron James, perché viene reso pubblico. E non so cosa guadagna il presidente UEFA. Credo nella trasparenza. Abbiamo abbassato i nostri stipendi a Madrid e nella mia azienda lo stesso. E non credo che siano stati abbassati in UEFA o dalla Liga. Perché?”, ha domandato Florentino Perez.

“Il mio stipendio è pubblico … E non so quanto guadagnano alla UEFA. La trasparenza è trasparenza. Amo il calcio e il Real Madrid e mi dispiace per quello che sta succedendo in questo momento”, ha aggiunto ancora Perez.

Il portale Calcio e Finanza ha indagato meglio sulla questione scoprendo che in realtà all’interno del bilancio della federazione europea, viene riportato il compenso corrisposto ai membri dell’esecutivo. Così emerge che il presidente Aleksander Ceferin – per il quale non sono previsti bonus – ha percepito, per la stagione 2019/20, 2.421.539 franchi svizzeri lordi (pari a circa 2,19 milioni di euro).

E mentre gli altri membri del comitato esecutivo Uefa hanno aderito ad una riduzione volontaria del 20% su tre mesi a seguito della pandemia, così non è stato per il presidente Ceferin che nonostante la pandemia e le disastrose conseguenze economiche che ne sono derivate, ha pensato addirittura di aumentare i suoi compensi:

Lo stipendio lordo di Ceferin è aumentato di quasi 500.000 franchi (circa 450.000 euro) rispetto alla stagione precedente.