Chirico: “Ceferin si vendicherà di Andrea Agnelli fino a che rimarrà a capo della Juve”

967

A 48 ore dal lancio dell’ambizioso della Superlega, che ha scatenato un acceso dibattito tra favorevoli e contrari, il progetto è naufragato dietro le pesanti pressioni della UEFA di Ceferin.

A commentare lo stop dell’ambizioso progetto, anche il giornalista Marcello Chirico che su ilbianconero.com ha commentato:

“Quando organizzi un golpe, perché questo era, un golpe calcistico, devi essere sicuro di avere tutti i congiurati dalla tua parte, tutti e 12 che avevano deciso di essere dalla tua parte, dalla parte di Perez e di Andrea Agnelli. E questo non è stato.

Non so se Ceferin abbia veramente pagato alcune squadre inglesi, sono indiscrezioni e vanno prese con il beneficio del dubbio, però qualcosa è andato storto. Agnelli e Perez pensavano di avere le spalle forti, si sono esposti moltissimo ma la Superlega era un gigante di argilla. Era nella testa dei due presidenti, ma non nella testa degli altri partecipanti. Quest’idea verrà soltanto rimandata perché il calcio di Ceferin, di Infantino, di Gravina, è un calcio di burocrati arrivato alla frutta, e quindi finirà. Però al momento hanno vinto loro.

Il danno di immagine nei confronti della Juventus e di Agnelli è enorme. Ed enormi saranno pure le ripercussioni, perché sicuramente Ceferin si vendicherà della Juventus e di Andrea Agnelli, fino a quando resterà a capo della Juventus. Ecco perché ora si apre il dibattito se proseguire con Agnelli presidente oppure no. Bisognerà capire quali sono le intenzioni di John Elkann, perché il padrone vero è lui.

Bisognerà capire se John Elkann perdonerà al cugino anche questo ennesimo erroraccio della Superlega, oppure questa volta non lo perdonerà e gliela farà pagare pure lui”.