Piovanelli: “Juve? La più scarsa degli ultimi dieci anni”

176

L’ex attaccante Lamberto Piovanelli con un passato nell’Atalanta e anche nella Juventus (con la quale non ha mai disputato però nessuna partita a causa di un infortunio), ai microfoni di TMW ha commentato l’attesa partita di domenica prossima tra Atalanta-Juventus, sfida decisiva per la qualificazione in Champions.

“Sarà una bella partita perché ora si può parlare di due formazioni che a livello italiano si equivalgono. Da sottolineare il gran cammino dell’Atalanta e il ‘declino‘ della Juventus che ha la squadra più scarsa degli ultimi dieci anni. Prima aveva Pogba, Pirlo e Vidal, ora ha Bentancur, Ramsey e Rabiot. Mi pare una cosa completamente diversa. Hanno preso il più forte di tutti, Ronaldo, però se ad esempio invece di prenderne uno da 10 ne avesse acquistato tre da 3, sarebbe stato meglio”.

In merito alla scelta di Andrea Pirlo per la panchina bianconera, Piovanelli ha commentato: “È una scommessa, e difficilmente si vincono. Simone Inzaghi è stata una scommessa vinta ma anche perché aveva fatto esperienza nel settore giovanile. Partire così è dura. E poi non è detto che chi è stato un grandissimo calciatore debba essere anche un buon tecnico, sono due mestieri diversi”.