Moncalvo (La Verità): “CR7 in vacanza a Courmayeur? Ora la Juve gli deve solo acquistare una seconda casa in Valle d’Aosta”

52

Sta facendo molto discutere la vacanza di Cristiano Ronaldo e della sua compagna Georgina, trascorsa a Courmayeur, ben lontana dalla loro residenza in Piemonte, che non avrebbero potuto raggiungere per via delle disposizioni anti-covid.

Secco il commento di Andrea Pirlo che interrogato in merito nel corso della conferenza stampa alla vigilia del match contro la Sampdoria, ha commentato: “Aveva il giorno libero e ognuno è libero di fare quello che crede. Quando sono fuori dal centro sportivo sono cittadini liberi, ognuno si prende la propria responsabilità“.

A contestare il comportamento del fuoriclasse portoghese, il giornalista de La Verità, Gigi Moncalvo, che ai microfoni di Radio Punto Nuovo ha commentato:

“Noi comuni mortali dobbiamo osservare la quarantena, ma lui? Volevo prenotare una camera nello stesso albergo di Courmayeur, ma quell’albergo è chiuso. Gliel’hanno aperto apposta. Ci sono i video, c’è il maestro di sci che gli grida “Benvenuto da queste parti”, sapendo di violare le disposizioni. I carabinieri ed i vigili sarebbero dovuti intervenire subito. Ronaldo ora non è sanzionabile per nessuna ragione, perché l’accertamento deve intervenire in presenza.

Ora rischia di andarci di mezzo l’albergo, perché chiuso fino al 18 febbraio. Ci sono anche amici invitati, come dimostra il video tamarro. Ronaldo non potrebbe uscire da Torino, invece lo ha fatto ed è andato in un’altra regione. Ora la Juve gli deve solo acquistare una seconda casa in Valle d’Aosta…”.