Disfatta Juve, Arrigo Sacchi: “Non bisogna dare la colpa a Pirlo. L’Inter giocava contro nessuno. Poteva finire in una goleada”

664

L’ex allenatore Arrigo Sacchi, ospite della trasmissione La Domenica Sportiva, ha commentato la sonora sconfitta della Juventus, caduta ieri sera a San Siro contro l’Inter di Antonio Conte che si è portata a casa la vittoria per 2-0.

Il commento impietoso di Arrigo Sacchi:

L’Inter giocava contro nessuno. E non bisogna dare la colpa ad Andrea Pirlo. Per gli allenatori la cosa peggiore non è non avere dei giocatori perché infortunati, ma avere una squadra che non abbia motivazioni, entusiasmo. Con l’Inter poteva finire in una goleada“. 

L’Inter è alla ricerca di una mentalità vincente, di una continuità che ha sempre contraddistinto la Juventus – ha proseguito Sacchi -. Oggi la parte destra è stata devastante, Hakimi e Barella sono stati straordinari. Questa è stata una partita molto importante per l’Inter, hanno vinto con merito. E quando vinci con merito è una vittoria nobile”.