Pea: “Sentenza Coni? La Juve si è comportata da vera Signora. De Laurentiis invece ha fatto una roba vergognosa. Sapete chi è il presidente di questa commissione?”

248

Il giornalista di fede bianconera, Claudio Pea, è intervenuto nel corso della consueta rubrica “I Tirapietre”, sulle frequenze di Radio Amore Campania.

Ecco cosa ha detto sulla Juventus e sulla scelta di Agnelli di affidare la squadra a Pirlo:

Questi tifosi della Juventus devono finirla, gobbi insoddisfatti e noiosi. Salvo addirittura il benzinaio Sarri, ha vinto lo scudetto anche lui. Adesso ce l’hanno a morte con Pirlo. Paratici ha fatto un caos pazzesco e ha mandato via Allegri, con lui ce l’avrò sempre”.

E poi, “i gobbi devono smetterla, questa è una squadra che ha vinto nove scudetti di fila, i panni sporchi vanno lavati in famiglia”.

Pea passa poi ha commentare la sentenza della vergogna: “De Laurentiis ha fatto i complimenti a Draghi, ma per piacere. Ma cosa può fare lui e Draghi. Con quello che ha fatto ha rovinato il campionato”.

“Se domani Cairo blocca il campionato e rinuncia ad andare a Milano cosa succede? E’ una roba vergognosa quella che ha fatto De Laurentiis. Anche per me la partita andava giocata, ma non in questo modo”, tuona il giornalista.

Questa è una guerra tra Coni e federazione, non c’entrano niente Napoli e Juventus. Sapete chi è il presidente di questa commissione? Un certo Frattini, ex Ministro che faceva pappa e ciccia con Berlusconi”.

Frattini cosa c’entra con il calcio, io non capisco. questa è politica non è più sport, non c’entra nulla con il calcio”.

E ancora tuona Pea: Io voglio una squalifica di anni per De Laurentiis, non di mesi, lo ha firmato lui il protocollo non gli altri. L’ASL di Torino proibirà al Torino di giocare a San Siro, cosa facciamo poi? La Juventus si è comportata da vera signora, non ha mandato i suoi avvocati e non si è presentata. Non so se De Laurentiis faceva lo stesso”.