Crollo Juve, Pirlo: “Ripartiremo con la stessa voglia, guardando agli errori commessi”

146

Serata da dimenticare per la Juventus che perde in casa 3-0 contro la Fiorentina.

Un’amara sconfitta che Andrea Pirlo ai microfoni di Sky Sport ha commentato così:

“Abbiamo avuto un atteggiamento sbagliato fin dai primi passaggi. Quando entri così vai incontro a brutte figure. Forse avevamo la testa alle vacanze, siamo entrati molli.

Dopo 10 minuti rimani sotto di un uomo e di un gol, non c’è da parlare di prestazione. Siamo rimasti in partita, poi gli episodi hanno fatto il resto.

Le immagini parlano chiaro. L’espulsione di Cuadrado era netta, ma c’erano degli episodi a nostro sfavore che non commento, le immagini le hanno viste tutti.

L’allenatore ha dato le motivazioni, in campo poi va la squadra. Ogni tanto capita di non essere al 100%. Abbiamo regalato un gol e un giocatore, nel secondo tempo avevamo avuto la giusta mentalità. Poteva andare meglio.

Non sono preoccupato. A parte la mollezza iniziale, nel secondo tempo abbiamo avuto il piglio giusto, non abbiamo sofferto fino agli ultimi minuti. Gli episodi poi ti possono girare in un modo o nell’altro”.

Pirlo ha poi proseguito:
“Dobbiamo andare in vacanza qualche giorno per recuperare le forze. Ripartiremo con la stessa voglia, guardando agli errori e portando avanti il progetto.
Parleremo con la società, abbiamo già parlato. Valuteremo se prendere qualche giocatore per aumentare la qualità o prendere qualche giocatore dove siamo meno coperti. Valuteremo a mente fredda cosa fare”.

In merito alle milanesi, il tecnico bianconero ha commentato:
“Noi ci sentiamo forti, ma loro sono davanti e quindi hanno qualcosa in più. In questo momento possono essere considerate le favorite“.

Pirlo ha poi commentato la decisione del Collegio di Garanzia dello Sport del CONI di far rigiocare la partita Juventus-Napoli, non disputata a Torino lo scorso 4 ottobre a causa dell’assenza dei partenopei:

Non abbiamo nessun problema a rigiocare la partita. Mi dispiace per le altre squadre che hanno viaggiato con giocatori in meno e perso punti. La sentenza non mi è sembrata corretta nei confronti di queste squadre”, ha concluso Pirlo.