Juve, Balzarini tuona: “Ipocriti, lasciatelo in pace!”

102

Gianni Balzarini, nel suo video-editoriale, all’indomani della vittoria della Juventus sul Parma, elogia Gigi Buffon autore ancora una volta di una superba prestazione.

Queste le parole del giornalista: “Giornata speciale per Buffon quella del Tardini, fa specie notare come un ragazzo di quasi 43 anni, si senta ancora addosso l’entusiasmo del ragazzino e faccia valere l’esperienza del campione”.

“Non so se avete fatto caso: Sia a Barcellona che contro il Parma, la sua voce si sentiva costantemente ad incitare i compagni e fargli tenere le posizioni in difesa”.

E poi, “non mi sembra un caso – senza nulla togliere a Szczęsny – che la Juve con Buffon abbia segnato sette gol senza subirne nemmeno uno. E che lui oltre a essere protagonista ha saputo orchestrare molto bene la difesa a Barcellona e a Parma. Buffon ha ancora un forte carisma da vendere”, sentenzia Balzarini.

Ebbene, “Buffon si sta riprendendo una rivincita, una rivalsa, di fronte a coloro che lo davano per finito, di fronte a coloro che non lo rimpiangevano quando andò al PSG e a coloro che si lamentavano del rientro alla Juve di Buffon”.

Cari ipocriti, Buffon non è tornato alla Juve per battere il record di Maldini, è venuto alla Juve perché è casa sua,  per dimostrare di essere ancora Gigi Buffon, e mi dispiace per chi la pensava diversamente, non c’è niente di più bello che lasciar blaterare e smentire con i fatti chi si comporta in questa maniera.”

“Sono molto felice per lui. Quindi giù il capello davanti a Gigi Buffon e che sia lasciato libero di decidere quello che vuole fare. Sarà il primo, nel momento in cui si renderà conto di non poter più andare avanti a dire smetto “, chiude Balzarini