Giorgio Chiellini: “Partiamo sempre per vincere”. Poi la stilettata ai giornalisti

35

Il difensore della Juventus Giorgio Chiellini presenta la sfida di Champions League tra la Juventus e la Dynamo Kiev.

Il capitano in premessa ammette che “sono cambiati i giocatori, gli anni. Ognuno ha le sue caratteristiche e le sfruttiamo al meglio. C’è da migliorare come in tutte le cose, bisogna fare meno errori possibili. Ma non vedo grosse differenze rispetto al passato se non un cambiamento rispetto all’anno scorso”.

Chiellini, tuttavia è consapevole che “dare un tempo è difficile, non abbiamo avuto modo di lavorare tutti insieme e queste settimane lo dimostrano”.

E ancora “L’importante è migliorare ed amalgamarci il più possibile, però di vincere. Fare risultati. Quanto ci vorrà per vedere la squadra non lo so, domani sera in termini di costruzione sarà importantissimo”.

“Ogni stagione si parte sempre per provare a vincere, se poi si è nella lista dei primissimi, seconda, terza, quarta, son cose che fate voi e a noi interessa relativamente”, aggiunge il capitano della Juve, puntando il dito contro i giornalisti.

Siamo consapevoli dei cambiamenti, erano necessari. Ma c’è convinzione di ambire a grandi traguardi, poi lo dirà il tempo. Intanto, migliorare, crescere e fare risultati. Che è una cosa che dobbiamo metterci in testa”.