Cristiano Ronaldo, re della classifica marcatori Champions: 130 gol dal 1992 ad oggi

77

Domenica prossima con la sfida tra il Paris Saint Germain e il Bayern Monaco si concluderà l’edizione 2019/2020 della Champions League, ed è già tempo di numeri e classifiche.

Da un’occhiata alla classifica dei giocatori che hanno realizzato più gol in 28 anni di Champions League, si nota che a spiccare in vetta con 130 reti realizzate è sempre lui, il leader assoluto Cristiano Ronaldo.

Numeri straordinari quelli di CR7, senza eguali in campo europeo, con cui tiene a debita distanza il suo storico rivale Leo Messi, che si piazza al secondo posto in classifica con 115 gol.

La classifica dei primi 10 marcatori in UEFA Champions League (escluse qualificazioni)

130: Cristiano Ronaldo (POR, Manchester United, Real Madrid, Juventus)
115: Lionel Messi (ARG, Barcelona)
71: Raúl González (ESP, Real Madrid, Schalke)
68: Robert Lewandowski (POL, Dortmund, Bayern)
65: Karim Benzema (FRA, Lyon, Real Madrid)
56: Ruud van Nistelrooy (NED, PSV Eindhoven, Manchester United, Real Madrid)
50: Thierry Henry (FRA, Monaco, Arsenal, Barcelona)
48: Zlatan Ibrahimović (SWE, Ajax, Juventus, Internazionale Milano, Barcelona, AC Milan, Paris Saint-Germain, Manchester United)
48: Andriy Shevchenko (UKR, Dynamo Kyiv, AC Milan, Chelsea)
46: Filippo Inzaghi (ITA, Juventus, AC Milan), Thomas Müller (GER, Bayern München)

Da non dimenticare che Cristiano Ronaldo detiene anche il record di gol in una singola stagione, 17 reti, realizzate con il Real Madrid nell’edizione 2013–2014.