Birindelli: “Pirlo e il suo staff incarna la juventinità. Suarez sarebbe un colpo eccezionale e profilo adatto per giocare con Ronaldo e Dybala”

58

La storica ex bandiera della Juventus Alessandro Birindelli, è stato intercettato dai microfoni di TuttoJuve.com.

L’ex difensore ha commentato gli ultimi movimenti di mercato ivi compresi quelli inerenti la panchina della Juve che ha visto l’approdo di Andrea Pirlo.

Birindelli non ha dubbi: “La Juventus ha preso la decisione in tempi non sospetti, c’era già un’idea di cambiamento per mille motivi. Sarri non è mai riuscito ad entrare nella testa e nel rapporto con i calciatori e lo stesso ambiente, forse la Juventus gli è davvero troppo pesata”.

“La scelta di Pirlo è sicuramente dovuta ad una decisione comune. E’ quel che stava cercando per il prossimo futuro[…]”. E ancora, aggiunge l’ex: “[…] penso che Pirlo possa avere tutte le qualità per far questo poiché è stato un leader all’interno dello spogliatoio quando era calciatore”.

Birindelli, benedice la scelta di inserire Igor Tudor nello staff tecnico di Pirlo.

“E’ un buonissimo allenatore,[…]. E’sempre stato dotato di grande carisma, in questo ambiente potrebbe essere molto utile. Si può dire che incarnerà ancor più la juventinità all’interno della Juventus”

A proposito di mercato, Birindelli traccia quello che a suo parere è il profilo ideale di centravanti per adatto alla Juventus:

Per me, il profilo adatto per giocare con Ronaldo e Dybala deve avere le caratteristiche del Benzema. Intendo un attaccante in grado di garantire la profondità, uno che tenga palla, che sia bravo a far salire la squadra e al contempo farsi trovar pronto in area di rigore. Quelli che sentiamo sono grandi attaccanti, chiaramente Suarez sarebbe un colpo eccezionale”.

“Indipendentemente da come giocherà in difesa, la Juve qualcosa sulle fasce lo dovrà fare. Gosens, ad esempio, sarebbe un ottimo nome. Cambierei anche qualcosa in mezzo al campo, ci vuole un po’ più di qualità e dinamismo invece che della sola fisicità”.

Fonte: Tuttojuve