Pedullà: “Non esiste una motivazione che giustifichi l’addio di Dybala alla Juve”

77

L’esperto di calciomercato, Alfredo Pedullà, attraverso il proprio portale web, ha rassicurato i tifosi della Juventus circa il futuro di Paulo Dybala.

Secondo il giornalista di Sportitalia viene un po’ da sorridere se pensiamo al particolare che la Juve potrebbe sacrificare Dybala in nome del bilancio”. 

Pedullà fa mente locale ripensando a quanto successo la scorsa estate quando la Joya, praticamente ceduto al Manchester United, decise di puntare i piedi e disse “non me la sento, preferisco giocarmi le carte qui e riscattare una stagione difficile”, racconta il giornalista che poi scrive ancora:

L’unico nodo consiste nel fatto che ci sarebbe il nodo del contratto in scadenza nel 2022 da sciogliere, Dybala chiede una cifra vicina ai 15 milioni a stagioni, ritenuti troppi”.

E ancora Ma si può trovare una soluzione, arrivare a un accordo, individuare la chiave. Che non sia quella di una cessione per motivi di bilancio (quale potrebbero essere gli altri motivi?)”.

Il giornalista emette dunque la sua sentenza: “Dal nostro punto di vista non esiste una motivazione che giustifichi l’addio di Dybala alla Juve. Meglio: la decisione Juve di cedere Dybala”.