Juve, per la prima volta dal 1959, salta il tradizionale vernissage a Villar Perosa

83

Per la prima volta nella storia salta il tradizionale vernissage della Juventus a Villar Perosa.

La consueta sfida di metà agosto tra la Juventus A e la Juventus B, nata il 16 agosto 1959 nel feudo di casa Agnelli, sito nella Val Chisone, e che attira migliaia di tifosi bianconeri da tutta Italia, stavolta non si disputerà causa Covid.

A comunicarlo è il presidente della Juventus Andrea Agnelli: “Le comunico che con molto dispiacere – si legge nella lettera inviata dal presidente bianconero, al sindaco di Villar Perosa, Marco Ventre -, non essendoci le condizioni, quest’anno non si potrà tenere la tradizionale “festa in famiglia” presso il campo sportivo di Villar Perosa”.

Prosegue Agnelli: “Sono certo che comprenderà che regole dettate dal protocollo di sicurezza Covid-19 – si legge ancora nella lettera -, e il nuovo calendario agonistico della Stagione 2019-20 purtroppo non ci consentono di confermare il consueto vernissage estivo, evento cui tutti teniamo”.

Oltre al Covid, ci sono gli impegni di Champions che incombono: il 7 agosto infatti la Juventus affronterà Lione e, se tutto andrà per il verso giusto, i bianconeri si giocheranno la fase finale della Champions League a Lisbona.