4 giugno 1961: La Juve ricorda con emozionanti immagini il suo 12° scudetto (VIDEO)

2751

In attesa di poter rivedere dal vivo le azioni sul campo, oggi la Juventus ricorda la stagione 1960-1961, quella della conquista del 12° scudetto.

Nel campionato 1960-1961 la Juventus guidata da Carlo Parola vince il suo dodicesimo scudetto, ottenuto con 49 punti in classifica, staccando le due milanesi e più dirette rivali, il Milan e l’Inter, rispettivamente di 4 e 5 punti.

La Juventus ricorda la giornata del sorpasso sull’Inter:

“Il 26 marzo, 25ª giornata, c’è il derby milanese mentre la Juve rende visita al Bologna. È il sorpasso: una grande Juve e un grandissimo Sivori sgominano i felsinei (4-2), mentre il Milan mette in riga l’Inter per 2-1. Juve prima, Milan che incalza l’Inter seconda.

Il 16 aprile si potrebbe chiudere la faccenda: scontro diretto al Comunale, con l’Inter costretta a vincere e la Juve che può accontentarsi del pari. Ma dopo mezz’ora scarsa la folla straripa pacificamente oltre la recinzione e l’arbitro, su pressanti richieste nerazzurre, sospende il match.

Il giudice sportivo in prima battuta assegna all’Inter il 2-0. La domenica successiva, la Samp rimonta i bianconeri e li supera (3-2) mentre l’Inter va a vincere a Ferrara.

Adesso è l’Inter la capolista, anche se nelle due domeniche successive accade di tutto: la Juve batte Lecco e Atalanta, mentre l’Inter pareggia due volte, con Torino e Fiorentina, e soprattutto viene accolto il ricorso della Juve contro lo 0-2 a tavolino e si dispone la ripetizione del match, in coda al calendario regolare, cioè il 10 giugno.

La Juve festeggia il dodicesimo scudetto e poi batte i ragazzi che l’Inter manda in campo il 10 giugno per il bis del match sospeso il 16 aprile. Finisce 9 a 1, con Sivori sei volte a segno, che celebra anche il suo personale trionfo nella classifica cannonieri”.

Scudetto sofferto, ma meritatissimo.