sabato, 13 Luglio 2024

Marotta: “Sono andato nel ritiro della Nazionale da tifoso e dirigente del calcio italiano”

Condividi

spot_imgspot_img

Il presidente dell’InterBeppe Marotta, ha rilasciato oggi una lunga intervista ai microfoni di Radio Anch’io Sport, affrontando vari temi tra i quali il futuro del club nerazzurro e del calcio italiano.

Marotta ha ribadito la sua posizione a favore di una Serie A con 18 squadre, ha discusso del controverso Mondiale per Club e ha inevitabilmente toccato il tema del calciomercato.

Sono andato nel ritiro da tifoso e dirigente del calcio italiano e sono rimasto molto ben impressionato dal clima che si vive, dall’entusiasmo che hanno squadra e allenatore. Sono molto ottimista per il futuro, siamo campioni in carica e quindi nel mirino degli avversari, ma è un gruppo con basi umane e tecniche di grande spessore. La squadra ha un’età media giusta, ci darà grandi soddisfazioni tra un paio d’anni quando raggiungerà il top della maturità”.

Oggi, grazie all’opera di Spalletti, ci fa divertire e gioca un calcio molto organizzato. Ma è chiaro che la maturità, l’esperienza, servono molto. Credo si siano tracciate le basi per far sì che il gruppo possa darci tante soddisfazioni”

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie