lunedì, 22 Luglio 2024

Allegri: “Un punto guadagnato sul Bologna”

Condividi

spot_imgspot_img

Le parole di Massimiliano Allegri al termine di Juventus-Atalanta ai microfoni di DAZN.

“Abbiamo fatto una buona partita contro una buona squadra, subito dei gol dove potevamo fare meglio. Abbiamo giocato un secondo tempo più arrembante, di rabbia. Nel primo abbiamo subito pochi tiri. Dobbiamo migliorare la fase difensiva quando siamo in vantaggio, come successo a Napoli e nelle ultime partite. Facciamo buone gare ma prendiamo gol troppo facilmente.”

“Non posso rimproverare niente ai ragazzi, parte dello stadio non ci ha aiutato a fine primo tempo e i ragazzi hanno avuto una bella reazione. L’impegno non è mai mancato. “

“Questi momenti servono a far crescere la squadra e i giovani. Non bisogna perdere di vista il nostro obiettivo che è quello di giocare in Champions l’anno prossimo”

Abbiamo impostato giocando a quattro dietro visto che loro giocavano molto a uomo. Nel primo tempo potevamo fruttare meglio le situazioni, magari andando diretto sulla testa di Milik. Cambiaso viene in mezzo al campo, Mckennie si inserisce bene.” 

SERVE KOOPMEINERS? – “No assolutamente, oggi siamo stati un po’ polli sulla punizione e leggeri sul secondo gol, abbiamo letto male la situazione. Venivamo da un periodo difficile, questo risultato vale molto, non sembra ma vale molto.”

 “Nel secondo tempo abbiamo difeso a campo aperto bene, vicino all’area meno, eravamo troppo larghi, nel primo tempo invece non hanno mai tirato in porta”.

Sui tifosi: “Mi fa piacere perchè hanno riconosciuto il lavoro, è una soddisfazione. Stasera sono stati bravi perché hanno aiutato la squadra. Abbiamo tutti un obiettivo da raggiungere perché se andremo in Champions anche i tifosi vedranno partite importanti. Questa squadra può essere criticata, può essere criticato l’allenatore ma sotto il punto di vista dell’impegno non si può dire niente. Abbiamo chiaro l’obiettivo”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie