lunedì, 4 Marzo 2024

Inzaghi: Inter favorita? Certo, perché noi non giochiamo a nascondino come la Juve”

Condividi

Conferenza stampa di Inzaghi alla vigilia di Inter-Juve:

“Loro stanno facendo un percorso straordinario, hanno giocato 24 partite però e noi 30. Sicuramente è solo un vantaggio non fare le coppe e giocare solo una gara a settimana, noi siamo però contenti del nostro percorso in Champions sapendo che a febbraio sarà ancora più dura perché giocheremo ancora più partite. Ci sarà pressione, bisogna essere fieri di quello che abbiamo fatto finora.

Noi favoriti? Se ne è parlato tanto, posso dire che noi siamo l’Inter e sappiamo di avere grandi responsabilità sempre. Abbiamo fatto 30 partite quest’anno ma il nostro percorso è solo all’inizio. Solo a gennaio abbiamo fatto 5 partite in 22 giorni facendo bene ma dobbiamo guardare avanti”

Similitudini con Allegri: “Allegri ha vinto tanto, è un allenatore vincente, esperto, pratico. Mi piace molto come allenatore. Abbiamo un’età diversa. Posso dire che quest’anno ho visto un’ottima Juventus, su 21 partite vincerne 16 vuol dire essere molto bravi. Per tenere il nostro passo ci voleva una super squadra. Fortunatamente abbiamo vinto anche parecchio contro di loro ma non è una sfida Inzaghi contro Allegri ma Inter contro Juventus”.

Spesso l’Inter viene criticata anche se gioca bene: “Abbiamo avuto una bella palestra in questi anni, penso però che sia normale, c’è pressione in tutti i grandi club. Bisogna lavorare nel migliore dei modi e dobbiamo continuare così, ci siamo tolti grandi soddisfazioni in questi due anni e mezzo ma bisogna guardare avanti. Ci danno tutti per favoriti e giocano a nascondino? Non faccio griglie, noi sappiamo quali sono le nostre responsabilità ma senza guardare agli altri”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie