lunedì, 4 Marzo 2024

CorSport: Debiti Inter, Zhang l’ha data in pegno

Condividi

Il Corriere dello Sport si addentra nei guai finanzairi dell’Inter. E lo fa con un intervista al Prof. Bava :

“Non è da temere che la procedura si trascini a lungo, tenendo l’Inter in condizioni di incertezza, perché l’escussione del pegno sarà pressoché immediata e solo dopo, in base all’esito della perizia, verranno regolati i rapporti residui tra Oaktree e Zhang senza mettere in discussione il passaggio di proprietà del club”. 

“Se il valore stimato dell’Inter sarà inferiore ai circa 400 milioni dovuti a Oaktree, rischia di perdere il club a zero senza possibilità di appello. Ogni eventuale eccedenza, invece, gli sarà ovviamente riconosciuta” spiega ancora il quotidiano, prendendo poi come riferimento la capitalizzazione della Juventus (630 milioni) per ipotizzare il valore del club nerazzurro. “Sommando l’indebitamento finanziario “allargato” della Juve ai debiti non correnti (405,6) risultanti al 30 settembre si ottiene 1,036 miliardi.

“Se ipotizziamo che l’Inter valga quanto la Juve (benché quest’ultima disponga di una base più ampia di ricavi commerciali, cioè ricorrenti) sottraendo 534 milioni di indebitamento allargato e sommando la cassa raggiungeremmo 602 milioni che lascerebbero Zhang con un buon margine. Bisogna tuttavia considerare le perdite pregresse che un compratore dovrà ripianare per ricostituire il patrimonio (come minimo 120) che potrebbero tuttavia compensarsi con i finanziamenti erogati dallo stesso Zhang”.

Tutto però dipenderà quindi dalle stime del valutatore che dovrà anche considerare la qualità di un attivo che ha beneficiato (212 milioni) della rivalutazione del marchio. Insomma, la partita finale per Zhang non pare scontata”. 

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie