martedì, 5 Marzo 2024

Moviola Juve-Roma: Scherzo dell’arbitro sull’angolo da cui nasce il palo dei giallorossi

Condividi

La moviola di Juventus-Roma è andata tutto sommato liscia a parte lo “scherzetto” che ha combinato Sozza in occasione dell’angolo assegnato alla Roma da cui poi è scaturito il palo per i giallorossi.

Tuttosport segnala infatti: Qualche dubbio al 4’ sull’angolo da cui nasce il palo di Cristante: Kostic scivola e manda la palla sul fondo, ma spinto da Kristensen.

Il tiro di Cristante è deviato da Vlahovic con una mano, che l’attaccante ha però dietro la schiena e attaccata al corpo: tocco dunque assolutamente non punibile. Manca un angolo alla Juve al 29’: deviazione di Lukaku su diagonale di Yildiz, oggettivamente impercettibile a occhio nudo”.

“Al 45’ ci starebbe il giallo per Mancini, che va col ginocchio sull’anca di Yildiz che gli è sfuggito: Sozza sceglie un perentorio richiamo verbale. Nella ripresa check del Var sul gol di Rabiot al 2’: confermata la posizione regolare del francese, in linea con N’Dicka. Al 27’ della ripresa Sozza estrae il primo cartellino giallo, mostrandolo a Paredes per un fallo su McKennie dopo aver lasciato proseguire l’azione bianconera, poi interrotta da un fallo di Zalewski su Chiesa”.

Al 28’ contatto in area tra Locatelli e Cristante: il bianconero ha il braccio sinistro largo per proteggere l’uscita di Szczesny e il giallorosso impatta sulla sua mano già protesa, senza che Locatelli faccia alcun movimento. Giusto lasciar correre. Giusto il giallo a Locatelli al 30’ per fallo su El Shaarawy. Giustamente annullato il gol di Chiesa al 42’: il bianconero è in posizione irregolare sull’assist di Iling e la deviazione di Pellegrini, proprio perché è una deviazione e non una giocata, non lo rimette in gioco”.

Il Corriere dello Sport ritiene “giusto annullare il gol di Chiesa: quella di Pellegrini, su tocco di Iling-Junior, è una deviazione e non una giocata”.

E Gazzetta infine riferisce di un “Sozza in controllo ma anche un po’ tollerante in due occasioni, quando Mancini (23’ e 45’ pt) e Llorente (17 pt e 45’ st) sono tecnicamente da giallo. Corretto il non-braccio da rigore al 5’ di Vlahovic e l’annullamento del gol di Chiesa per fuorigioco (43’ s.t.): il tocco di Pellegrini è opposizione e non una giocata che sana l’offside. L’1-0: Rabiot in gioco per un centimetro”.

Condividi

Leggi anche

Ultime notizie